CRISI MITILICOLTURA TARANTO, PERRINI: I PRODUTTORI BLOCCATI DALLA BUROCRAZIA, EMILIANO INTERVENGA

  • di

I Carabinieri della Stazione di Crispiano e della Compagnia di Massafra, durante un servizio mirato per la repressione dei reati in materia di stupefacenti, hanno effettuato diverse perquisizioni domiciliari sul territorio di competenza. Nell’ambito di questa operazione, resso l’abitazione di una giovanissima coppia, lui 21enne con qualche segnalazione specifica e lei 19enne incensurata, hanno rinvenuto ben occultata all’interno di un pacchetto di sigarette, una “cipolla” contenente ben 3 grammi di cocaina, oltre ad un bilancino di precisione. Le modalità del ritrovamento, non lasciavano dubbi sul fatto che lo stupefacente, nonostante l’esiguo quantitativo, sarebbe stato oggetto di spaccio.
Pertanto i due giovani sono stati denunciati in stato di libertà all’autorità giudiziaria, mentre lo stupefacente, debitamente sequestrato, sarà sottoposto agli accertamenti chimico-tossicologici da parte del Laboratorio Analisi Sostanze Stupefacenti del Comando Provinciale di Taranto per quantificarne lo stato di “purezza”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *