DEGRADO E RISCHI NELLA CITTÀ VECCHIA, INTERVENIRE SUBITO (FOTO

Un problema atavico a Taranto. Lo stato precario e di pericolo di tante palazzine della città vecchia. Queste immagini si riferiscono ad uno stabile di via Garibaldi e dimostrano lo stato di abbandono, che dura da troppo tempo, di alcune palazzine che attendono che qualcuno possa intervenire. Qui la zona è transennata, ci sono impalcature realizzate e lasciate lì, in attesa dell’avvio di lavori che al momento non hanno una data di inizio.
Le palazzine si trovano a pochi passi dalla chiesa di San Giuseppe, luogo di aggregazione e di ritrovo di tanti ragazzi e di tanti bambini e quindi la situazione precaria del cantiere mai aperto, rappresenta sicuramente una situazione di pericolo. Periodicamente infatti, hanno segnalato alcuni cittadini, si registrano cadute di calcinacci e di materiale vario.
Purtroppo i tarantini si sono quasi abituati alla presenza di questi palazzi crollati a metà, sventrati dal tempo, dall’usura e da strutture portanti che hanno ceduto.
Da qui l’appello a chi di competenza, perché questo è solo un esempio di un fenomeno diffuso nel borgo antico. Nel medesimo stato si trovano tante palazzine, tante strutture che necessitano di interventi massicci ed immediati. In un periodo in cui si parla molto della Città Vecchia, della sua importanza storica, del suo patrimonio artistico e culturale, vedere uno scenario del genere non fa bene a quel processo di rivalutazione voluto da tanti, ma messo in pratica in maniera non ancora adeguata.
di Fabrizio Cafaro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *