DIDATTICA A DISTANZA, L’AMMINISTRAZIONE MELUCCI VARA UN PROGETTO A SUPPORTO DI FAMIGLIE, SCUOLE E INSEGNANTI

La Giunta ha ratificato nella seduta di giovedì 23 aprile la delibera che approva i progetti “IORESTOACASA: insieme… a distanza”

A causa dell’emergenza epidemiologia da COVID-19 il DPCM 4 marzo 2020 ha stabilito la chiusura delle scuole a scopo precauzionale ed ha prescritto che i Dirigenti scolastici attivino, per tutta la durata della sospensione, modalità di didattica a distanza.

L’amministrazione Melucci, per far fronte all’emergenza COVID-19 ha attivato una rete di coinvolgimento solidaristico della cittadinanza e, in tale ottica, professionisti impegnati in ambiti diversi, hanno proposto alla Direzione Pubblica Istruzione dei progetti, a titolo gratuito, di supporto alle famiglie, alle scuole, agli insegnanti.

Nello specifico i progetti riguardano quattro settori: psicologico, nutrizionale, motorio, e di cittadinanza attiva.

Il progetto di carattere psicologico “Coronavirus e minori” sarà svolto dalla Dott. ssa Maria Montanaro, Psicologa Psicoterapeuta, che darà consigli su come affrontare la fase attuale, la cosiddetta Fase 1, ma soprattutto le successive di graduale reinserimento nella vita quotidiana (Fasi 2 e 3).

Il progetto di carattere nutrizionale “Occhio alle merendine” sarà curato dalla Dott. ssa Claudia Sangirardi, Biologa Nutrizionista Specialista in Microbiologia e Virologia e avrà l’obiettivo di fornire strumenti mirati all’educazione, alla sana e corretta alimentazione e a promuovere l’importanza di uno stile di vita sano fin da piccoli.

Il progetto di carattere motorio “Stiamo a casa ATTIVAMENTE” sarà svolto dai tecnici federali e laureati in Scienze Motorie della Piscina Comunale Mediterraneo Village. Si tratterà di vere e proprie lezioni della durata di 15 minuti circa, ciascuna delle quali avrà un tema e sarà una proposta di allenamento.

Ci saranno inoltre dei video tutorial dedicati agli alunni affetti da disabilità.

Il progetto di cittadinanza attiva sarà posto in essere dal Centro della Cultura per l’Infanzia – Biblioteca “Acclavio Kids” – della Direzione Pubblica Istruzione dal titolo “Io aspetto te, Tu aspetti me”: attraverso la lettura di libri si animeranno pillole di cittadinanza attiva.

Tutti i progetti saranno presentati attraverso dei video della durata di 10/15 minuti che prevedano brevi indicazioni per le tre fasce d’età individuate (età prescolare, scolare, preadolescenza), corrispondenti ai 3 ordini di scuola coinvolti (infanzia, primaria e secondaria di I grado) che saranno poi inviati alle scuole di competenza comunale.

“Nella emergenza Covid-19 – commenta il Sindaco di Taranto Rinaldo Melucci – abbiamo voluto dare voce a professionisti che possano contribuire a favorire armonia e benessere nelle famiglie costrette a rivedere le loro abitudini trascorrendo le giornate in casa”.

“Provvederemo immediatamente a inviare ai Dirigenti scolastici – assicura l’Assessore alla Pubblica Istruzione Deborah Cinquepalmi – i video predisposti con tanto entusiasmo da tutti i professionisti che hanno preso parte al progetto; a tutti loro va il mio ringraziamento”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *