DONNA SGOZZATA, FERMATO TARANTINO DI 28 ANNI

Ricercato dai Carabinieri dopo l’omicidio di una donna di 55 anni, avvenuto a Misterbianco vicino a Catania, si sarebbe presentato ai militari in una caserma in Calabria. Il 28 enne tarantino avrebbe confessato di aver ucciso la donna al culmine di un litigio per motivi legati alla relazione che il tarantino aveva con la figlia più piccola della donna. La vittima è stata trovata sgozzata nella sua casa dal marito, subito le indagini si sono concentrate sul 28enne tarantino ritenuto il presunto omicida. La fuga è durata quasi un giorno intero, poi l’uomo (laureato e aveva conosciuto la ragazza su internet) avrebbe deciso di costituirsi ai Carabinieri mentre rientrava a Taranto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *