DOPO I WIND DAYS…MINERALI SUI BANCHI

Ieri e avantieri altre due giornate di “wind day” a Taranto, con le scuole del rione Tamburi di Taranto chiuse, come prevede una specifica ordinanza del sindaco. Ciò per evitare che le polveri minerali provenienti dal vicino stabilimento siderurgico creino problemi agli studenti, ai docenti e a tutto il personale scolastico della zona.
Ma stamattina, alla ripresa delle normali attività didattiche, l’amara sorpresa. Sui banchi erano evidenti spessi strati di polvere minerale che, con le dovute cautele, sono stati rimossi. La circostanza, se da un lato conferma i pericoli di inquinamento delle scuole, dimostra che neanche con gli edifici scolastici chiusi si può arginare il fenomeno della diffusione delle polveri minerali nelle giornate molto ventose. (di Angelo Caputo)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *