DUE CUCCIOLI LASCIATI INCUSTODITI IN UNA RECINZIONE ALLAGATA. INTERVENTO DELLA POLIZIA

Ieri gli Agenti della Polizia di Stato intervenivano a seguito di segnalazione, in viale Cannata – Quartiere Paolo VI – in quanto alcuni cittadini temevano per le sorti di due cuccioli di pittbull chiusi all’interno di una recinzione, il cui suolo, a causa delle abbondanti piogge si era allagato.
Raggiunta la recinzione indicata dalle segnalazioni, i poliziotti notavano i due cuccioli rannicchiati l’uno accanto all’altro su di un manufatto per ripararsi dall’acqua; all’interno dell’area recintata, inoltre, trovavano solo una ciotola vuota e neanche un recipiente per contenere acqua potabile.
Sul posto, alla vista della pattuglia, sopraggiungeva il proprietario dei cani che previa presentazione di documenti ne rivendicava la proprietà
Nel prosieguo del controllo emergeva che lo stesso proprietario non aveva ancora proceduto all’iscrizione all’anagrafe canina dei due cuccioli, nè alla prescritta inoculazione dei microchip.
Lo stesso proprietario nella circostanza veniva diffidato avere cura dei due cuccioli.

Foto in evidenza di repertorio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *