ELUDE LE

I Carabinieri della Stazione di Ginosa hanno tratto in arresto, in esecuzione di provvedimento restrittivo un 27enne.
L’uomo era già ristretto in regime di detenzione domiciliare dal mese di marzo scorso poiché stava espiando la pena relativa a reati commessi in passato, tra i quali la violazione degli obblighi inerenti la misura di prevenzione della Sorveglianza Speciale di P.S. cui era stato sottoposto.
In più circostanze, però, i militari della Stazione di Ginosa, incaricati di vigilare circa l’ottemperanza alle prescrizioni imposte dal regime detentivo cui era sottoposto, hanno riscontrato violazioni da parte dell’uomo.
In una occasione in particolare, era stato colto fuori dal proprio domicilio, circostanza, quest’ultima, vietata dal provvedimento.
Pertanto la Magistratura di Sorveglianza, cui i Carabinieri nel tempo hanno rapportato le violazioni ha ritenuto di inasprire le modalità di espiazione della pena disponendo la traduzione in carcere del prevenuto.
L’uomo è stato tratto in arresto e terminate le formalità di rito, tradotto presso la Casa Circondariale di Taranto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *