Home Cronaca EMILIANO DOMANI A TARANTO, ECCO PERCHE’

EMILIANO DOMANI A TARANTO, ECCO PERCHE’

EMILIANO DOMANI A TARANTO, ECCO PERCHE’
0

Verrà consegnato domani 9 giugno, alla presenza del Presidente della Regione Puglia Michele Emiliano, il nuovo modulo con venti posti letto di terapia intensiva completamente attrezzati e dedicati a malati Covid. Uno spazio prefabbricato Covid, collegato funzionalmente con il padiglione di Malattie Infettive e Tropicali ma, come quest’ultimo, completamente autonomo rispetto al monoblocco del Polo Oncologico.
Con questa struttura, realizzata dalla Protezione Civile in collaborazione con ASSET, l’Azienda per lo Sviluppo Sostenibile del Territorio del Regione Puglia, e il padiglione Malattie Infettive, si viene a creare un mini padiglione Covid multidisciplinare: i venti nuovi posti letto di terapia intensiva dedicati a malati Covid, infatti, si aggiungono ai posti letto, già previsti, istituiti e in via di approntamento, nel Padiglione Infettivi. Si tratta di ventotto posti di malattie infettive per pazienti Covid accertati, diciotto per pazienti sospetti Covid, dieci per pazienti di terapia subintensiva pneumologica e otto di osservazione breve per il 118 Covid. Nello stesso padiglione, inoltre, sono previsti gli spazi per il servizio della dialisi per pazienti ambulatoriali e una stanza di degenza per eventuali emergenze psichiatriche, ma anche l’installazione di una Tac dedicata esclusivamente ai pazienti Covid e una piccola sala operatoria/ambulatorio chirurgico per gli eventuali controlli post chirurgici nei pazienti Covid positivi.
Contemporaneamente, il monoblocco del Moscati ritorna alla sua vocazione originaria di Polo Oncologico per la provincia di Taranto con il rientro completo di tutti i reparti oncologici. Sono già rientrati e operativi il reparto di Ematologia, sia la degenza sia il day hospital, e la degenza di Oncologia. Il Day hospital di Oncologia e il CORO rientreranno giovedì 11 giugno, mentre entro venerdì 12 giugno è previsto il rientro del reparto Otorino. Domani 9 giugno il reparto di Pneumologia riattiverà i posti letto di degenza con i posti di sub-intensiva per pazienti no Covid con sedici posti letto complessivi, di cui otto monitorati, mentre la settimana prossima verrà riaperta la Rianimazione per i pazienti no Covid.
“Questo modulo di terapia intensiva, interamente donato alla Asl Taranto – ha affermato Stefano Rossi, Direttore Generale della Asl Taranto – insieme al potenziamento del Padiglione delle Malattie Infettive, porterà alla realizzazione del cosiddetto MiniCovid, un presidio fisso che la ASL Taranto intende tenere al fine di contrastare il Covid nella ipotesi di una eventuale recrudescenza dell’emergenza sanitaria”.
In questa occasione, il Presidente Emiliano, accompagnato dal Direttore Generale Stefano Rossi, effettuerà anche un breve sopralluogo presso i locali già sede della Banca d’Italia che, grazie a fondi regionali, saranno acquistati dalla ASL di Taranto per farne la sede della Facoltà di Medicina. “Dal 1° giugno – ha affermato Stefano Rossi – la ASL Taranto è comodataria dei locali del pian terreno dello stabile con l’obiettivo di iniziare i lavori rapidamente per rendere questo immobile di pregio già pronto per l’inizio del prossimo anno accademico”.