EMILIANO: EX ILVA, IL GOVERNO NON IMPUGNI LA DECISIONE DELLA CEDU.

Gli agenti della Polizia di Stato hanno tratto in arresto Vittorio Cassese, di 70 anni, originario della provincia di Brindisi e residente a Taranto per detenzione di sostanza stupefacente e detenzione illegale di pistola clandestina e munzioni.
Nel corso di mirate indagini antidroga, gli agenti della Squadra Mobile, nel pomeriggio di ieri hanno proceduto ad una perquisizone domiciliare in casa di Cassese.
Nel corso del controllo i poliziotti rinvenivano una borsa occultata su un tramezzo del corridoio all’interno della quale venivano recuperati circa 350 grammi di cocaina suddivisa in due involucri sottovuoto, una Pistola cal. 9 con la matricola abrasa marca “Norico” e completa di caricatore con 14 proiettili ed altre 24 cartucce di vario calibro.
Sempre sul tramezzo gli agenti rinvenivano un’altra busta con all’interno tutto il necessario per il confezionamento della cocaina ed altri due e barattoli uno dei quali conteneva altri 300 grammi circa della stessa sostanza suupefacente.
Dopo quanto recuperato il CASSESE veniva tratto in arresto in flagranza di reato.
La sostastanza stupefacente, le munizioni e l’arma clandestina venivano debitamente poste sotto sequestro ed a disposizione dell’A.G. competente.
Tra poco pubblicheremo le foto di quanto sequestrato
+++ IN AGGIORNAMENTO +++

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *