EMILIANO: “STIAMO CERCANDO DI RAFFORZARE LA SANITÀ TARANTINA”

Si è svolta questa mattina, presso la Presidenza della Regione Puglia, la riunione del Comitato di Indirizzo del Patto per la Puglia tra il presidente della Regione Michele Emiliano e il ministro per la Coesione territoriale e il Mezzogiorno, prof. Claudio De Vincenti. Hanno partecipato anche gli assessori della Giunta e i dirigenti competenti. La riunione ha avuto o scopo di approfondire alcune tematiche (depurazione acque, discariche, decreto Taranto, sanità, spesa farmaceutica, edilizia ospedaliera), oltre che valutare direttamente lo stato d’attuazione degli interventi previsti, esaminando anche le eventuali criticità.
Sul provvedimento del governo Gentiloni che riguarda i 70 milioni per la sanità di Taranto, Emiliano ha espresso un apprezzamento condizionato. “Stiamo cercando – ha proseguito Emiliano – di fare in modo che, con uno specifico rafforzamento della sanità tarantina, si possa reagire alle specifiche patologie fuori scala che segnano quel territorio, attraverso nuovi investimenti in macchinari e presenza di personale. Mi auguro che siano introdotte modifiche che consentano di ottenere il risultato di rafforzare la sanità tarantina dal punto di vista del personale e dei macchinari anticancro. Abbiamo affrontato anche la questione legata al futuro della sanità pugliese, con riferimento all’impegno che abbiamo preso per diminuire la spesa farmaceutica. Il ministro sa bene che le nostre ambizioni di rafforzare il personale in sanità sono legate alla nostra capacità di risparmiare sulla spesa farmaceutica superflua. Abbiamo preso questo impegno che oggi abbiamo ribadito”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *