EX ILVA.INCONTRO SINDACATI AMMINISTRAZIONE

Continua il fitto calendario di confronti voluto dall’amministrazione comunale circa la prossima definizione dell’accordo tra Governo e ArcelorMittal Italia, la cui sottoscrizione è stata annunciata per la settimana prossima.
Alle 16:30 è stata la volta dei rappresentanti sindacali, che segue la riunione avuta con i rappresentanti istituzionali delle 14:30 e quella con le associazioni ambientaliste di mercoledì scorso. Il ciclo di riunioni si chiuderà lunedì prossimo con gli amministratori locali della provincia ionica e le associazioni datoriali.
Il sindaco Rinaldo Melucci ha invitato tutte le organizzazioni sindacali e le sigle metalmeccaniche. All’invito alla videoconferenza hanno risposto tutte le sigle. 
«Come era presumibile – commenta il sindaco Rinaldo Melucci -, il confronto odierno con il mondo sindacale è stato particolarmente impegnativo, per le complessità, le ferite e i rischi che l’occupazione si porta dietro ormai da tanti anni sulla vicenda ex Ilva.
Io non posso che ringraziare tutte le sigle sindacali confederali e metalmeccaniche per la disponibilità ed il desiderio genuino di stare con la comunità e dialogare sul suo futuro, evitando che una catastrofe socio-economica si aggiunga al perdurante disastro ambientale che qualcuno con leggerezza vorrebbe perpetrare.
Agli amici del sindacato abbiamo rappresentato chiaramente che anche per i lavoratori si tratta, per le poche informazioni che abbiamo, del peggior piano possibile. Il Governo, scegliendo lo scenario produttivo più banale e retrogrado, sta solo spostando in avanti la risoluzione di un problema che, invece, merita una soluzione innovativa e costosa qui e ora, attraverso l’accordo di programma che affronti seriamente le esigenze di tutti.
Mi piace citare Enrico Giovannini di Asvis, il futuro va programmato, altrimenti arriva lo stesso e lo si subisce».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *