EX ILVA, ORDINANZA DI MELUCCI: “ELIMINARE CRITICITÀ O FERMO AREA A CALDO”

Il Sindaco di Taranto Rinaldo Melucci ha emanato una ordinanza di eliminazione del rischio e, in via conseguente, di sospensione delle attività relativa al rischio sanitario derivante dalla produzione dello stabilimento siderurgico ex Ilva – Arcelor Mittal di Taranto ed emissioni in atmosfera dovute ad anomalie impiantistiche.
L’ordinanza dispone – qualora siano state individuate le sezioni di impianto oggetto di anomalie – di avviare e portare a completamento le procedure di sospensione/fermata delle attività degli impianti e di quelli connessi funzionalmente a questi ultimi, nei tempi tecnici necessari a garantirne la sicurezza, e comunque non oltre ulteriori 60 giorni.
Nel caso in cui le sezioni di impianto oggetto di anomalie non fossero state individuate, e quindi non siano state risolte le criticità, si dovrà avviare e portare a completamento sempre entro il termine di 60 giorni, le procedure di fermata dei seguenti impianti: Altiforni, Cokerie, Agglomerazione e Acciaierie.

Di seguito l’ordinanza di eliminazione del rischio e, in via conseguente, di sospensione delle attività a firma del Sindaco Rinaldo Melucci.

Ordinanza n 15 del 27 febbraio 2020

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *