EX ILVA, PALOMBELLA: “LAVORATORI IN “CASSA” DA IMPIEGARE PER INTERVENTI SICUREZZA

Durante il vertice a Roma al Ministero dello sviluppo economico, tra sindacati ed il vice premier Di Maio sulle questioni sicurezza e occupazione nel siderurgico di Taranto, è intervenuto il segretarionazionale della Uilm Rocco Palombella che ha lanciato una proposta: “Domattina 6-700 lavoratori manutentori che sono in cassa integrazione possono essere impiegati per intervento straordinario sulla sicurezza degli impianti”
“Vista la situazione emergenziale di Taranto è doveroso che si metta in campo misure eccezionali come una task force per monitorare e controllare ogni parte dell’impianto per poter verificarne stato”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *