IL FERRARIS SVETTA SU TUTTI I LICEI SCIENTIFICI DELLA REGIONE (FOTO)

Sabato scorso 21 aprile presso le Officine Cantelmo di Lecce si è svolta la cerimonia di premiazione della terza edizione del Premio Asimov per l’editoria scientifica divulgativa. Istituito nel 2015 dal Gran Sasso Science Institute (GSSI) dell’Aquila, il “Premio Asimov per l’editoria scientifica divulgativa” intende avvicinare le giovani generazioni alla scienza attraverso la lettura critica di opere di divulgazione scientifica. Nasce da un’idea di Francesco Vissani e si ispira ai premi assegnati dalla Royal Society per i libri di divulgazione scientifica. Dopo il successo della prima edizione, con 200 studenti provenienti da scuole superiori abruzzesi, straordinariamente cresciuto nella seconda edizione con oltre 1400 partecipanti da Puglia, Abruzzo e Sardegna, all’edizione 2018 hanno partecipato oltre 2300 studenti provenienti da ben sette regioni italiane: a Puglia, Abruzzo e Sardegna si sono aggiunte Marche, Umbria, Calabria e Sicilia.
Gli studenti sono stati direttamente coinvolti sia nella veste di giurati – chiamati a scegliere la migliore opera di divulgazione scientifica pubblicata nei due anni precedenti – sia in quella di concorrenti. “La tempesta in un bicchiere: Fisica della vita quotidiana” di Helen Czerski (Bollati Boringhieri) e “Le due teste del tiranno. Metodi matematici per la libertà” di Marco Mavaldi (Rizzoli) sono i libri che si sono aggiudicati ex aequo il “Premio Asimov 2018”.
Nel corso della cerimonia sono stati premiati 15 studenti per Regione che sono risultati gli autori delle migliori recensioni fatte pervenire al Comitato Scientifico e che sono stati chiamati a presentare le cinque opere in gara. Per la Regione Puglia tra 20 scuole e oltre 400 partecipanti hanno ricevuto il premio ben quattro studenti del Liceo Ferraris di Taranto Lorenzo Musmeci, Francesco Giannotta, Isabella Malerba e Flavia Mastrangelo. Il premio consiste in un viaggio presso i laboratori del Gran Sasso da svolgersi nel mese di ottobre 2018. Anche lo scorso anno due alunni del “Ferraris” furono premiati per le loro recensioni e ciò conferma l’impegno del Liceo nel rendere le materie scientifiche fruibili da tutti.
Lorenzo MUSMECI frequenta la classe quarta della sezione linguistica, mentre Francesco GIANNOTTA, Isabella MALERBA e Flavia MASTRANGELO frequentano la classe quarta dello scientifico di base del Liceo “Galileo Ferraris” di Taranto. Alunni eccellenti, di indirizzi diversi a riprova dell’eccellente formazione scientifica e della forte motivazione all’impegno culturale suscitata in loro dalla Scuola.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *