FIRMATA INTESA PER LA SICUREZZA SUL LAVORO NEL PORTO Dl TARANTO

Sottoscritta oggo in Prefettura un’intesa tra l’Autorità di Sistema Portuale, i Vigili del Fuoco e l’ASL di Taranto — Servizio Sicurezza Ambienti Lavoro – che mira a migliorare la sicurezza sul lavoro e a ridurre gli infortuni e le malattie professionali per gli addetti portuali e i lavoratori delle aziende che operano nel Porto di Taranto.
L’innalzamento degli standard di sicurezza sul lavoro – ha sottolineato il Prefetto di Taranto Donato Cafagna – rientra in un’azione complessa di rafforzamento della legalità e della sicurezza nell’area portuale ed industriale tarantina che passa dalla definizione di stringenti misure antimafia per gli interventi di bonifica per l’Ilva, al potenziamento della rete di videosorveglianza nella stessa area, all’aggiornamento e adeguamento della pianificazione per incidenti rilevanti nelle grandi industrie.
In questo contesto — ha proseguito il Prefetto – l’intesa odierna mira a garantire un deciso ampliamento delle attività di prevenzione attraverso interventi prioritari di formazione dei lavoratori, oltreché l’incremento di verifiche ispettive sul campo e di azioni di orientamento, supporto, monitoraggio ed assistenza.
L’iniziativa è stata condivisa dal Capo dell’Ispettorato Territoriale del Lavoro, dal Direttore Provinciale dell’INPS, dal Presidente della Sezione Marittimi Portuali e Trasporti di Confindustria di Taranto e dalle Organizzazioni sindacali,intervenute all’incontro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *