FORTE BOATO, ECCO COSA È ACCADUTO

Un fortissimo boato ha scosso la quiete pomeridiana intorno alle 15.30 del 27 ottobre a Taranto (in città e nelle borgate è stato avvertito) ma anche in alcuni comuni della provincia. Non s’è trattato di un’esplosione come in molti hanno temuto, infatti non ci sono stati danni di alcun genere. Come accaduto qualche mese fa (il 2 maggio scorso) in circostanze analoghe, il forte boato è stato causato da un aereo supersonico (militare in esercitazione) che ha sfondato la barriera del suono. I velivoli militari che causano questi boati, si esercitano in una zona aerea autorizzata nel cuore del Golfo di Taranto. Vigili del Fuoco di Taranto hanno già dato corso a tutte le verifiche che vengono attuate in questi casi ed hanno dato esito negativo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *