FUMO NERO DA UNA TORCIA DELL’ENI

Una telefonata che annunciava la presenza di una bomba all’interno del tribunale di Taranto ha fatto scattare l’allarme e le relative misure di sicurezza.
L’edificio di Via Marche è stato fatto evacuare dalle forze dell’ordine, sul posto Polizia di Stato, Carabinieri e Polizia Locale. All’interno del Tribunale hanno operato gli artificieri della Questura che dopo aver perlustrato gli ambienti della struttura non hanno trovato nessun ordigno pertanto è stato consentito il rientro negli uffici del personale, degli avvocati e dei magistrati. L’allarme è stato dato poco dopo le nove di stamattina, tutto è rientrato dopo più di un’ora.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *