FURTI NEI SUPERMERCATI, DUE ARRESTI

I Carabinieri di Massafra hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari, nei confronti di due uomini di 37 e 35 anni, ritenuti responsabili di due furti in concorso in danno di un supermercato e, il solo 37enne di rapina impropria e di un furto di una bicicletta.

Le indagini avviate nei primi giorni del mese di aprile scorso, dopo due furti avvenuti all’interno di un supermercato del posto.

I militari, grazie alle immagini del sistema di videosorveglianza presente nella struttura, riuscivano a ricostruire il modus operandi e ad identificare i malfattori che, a volto scoperto, dopo essere entranti all’interno dell’esercizio commerciale, si impossessavano di svariata merce in esposizione, che occultavano all’interno di borse, allontanandosi subito dopo scavalcando il tornello riservato ai clienti in arrivo.

In una circostanza, il TURI, scoperto da un dipendente del supermercato che aveva cercato di farlo desistere trattenendolo per un braccio, proferiva all’indirizzo dell’uomo le seguenti frasi ”lasciami stare, sennò quando esci ti devo uccidere”. Tali minacce intimorivano il lavoratore che per paura di ripercussioni faceva allontanare il malfattore.

In un altro episodio, il 37enne si era reso responsabile anche del furto di una bicicletta di considerevole valore economico, sottraendola al proprietario che l’aveva temporaneamente lasciata incustodita nei pressi della sua abitazione. L’uomo, grazie alle dichiarazioni del denunciante e di altri testimoni, veniva identificato dai Carabinieri.

I due massafresi, al termine delle formalità di rito, sono stati tradotti presso il loro domicilio e sottoposti alla misura degli arresti domiciliari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *