DOPO IL FURTO CALCI E PUGNI AL VIGILANTE

Nella tarda mattinata di oggi, le pattuglie della Volante si recavano presso una nota galleria commerciale cittadina per una segnalazione di merce non pagata.Giunti sul posto, contattavano la titolare di un esercizio commerciale della galleria la quale riferiva che, poco prima, un gruppetto di 4 persone, tre donne ed un minore, dopo aver prelevato della merce dagli scaffali, ne rimuoveva le confezioni ed occultava la stessa all’interno di sacchetti di plastica per uscire poi dall’esercizio senza pagare. Superata la barriera antitaccheggio, venivano tuttavia fermati dal personale della vigilanza.Il gruppo, a questo punto, reagiva aggredendo con calci e pugni l’addetto alla vigilanza. In queste fasi concitate, il minore ed una donna riuscivano a darsi alla fuga mentre le altre due donne venivano bloccate, a fatica grazie anche all’aiuto di un agente di polizia libero dal servizio e di un altro addetto alla vigilanza della galleria commerciale.Si tratta di due tarantine di 40 e di 20 anni, entrambe segnalate nelle banche dati delle forze di polizia, che, al termine delle formalità di rito, venivano tratte in arresto per il reato di rapina impropria in concorso e collocate ai domiciliari presso le rispettive abitazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *