FURTO DI RAME DA UNA CABINA ENEL, ARRESTATO UN UOMO

Taranto – Ruba rame da una cabina Enel del quartiere Tamburi; in manette un pregiudicato 37enne, tarantino.

I Carabinieri della Stazione di Taranto Nord, hanno tratto in arresto, in flagranza di furto aggravato, Tommaso PULPITO, 37enne, pregiudicato, tarantino.

L’intensificazione dei servizi preventivi da parte dei Carabinieri della Compagnia di Taranto, finalizzati a prevenire e reprimere i reati predatori, si sta rivelando proficua e sta permettendo di incrementare il presidio in tutta l’area nord della città soprattutto a ridosso delle principali vie di comunicazione.

I militari, nel corso di un servizio di pattuglia automontata transitando in Via Macchiavelli, del quartiere Tamburi, hanno notato il 37enne aggirarsi con fare sospetto; sottoposto ad un controllo di polizia, lo stesso veniva trovato in possesso di una matassa di cavi di rame. Gli immediati accertamenti posti in essere dai Carabinieri consentivano di accertare che il materiale era stato poco prima asportato da una cabina Enel, ubicata nei pressi, che presentava la porta di accesso aperta e danneggiata.

Alla luce di quanto sopra, PULPITO Tommaso veniva condotto in Caserma e tratto in arresto; lo stesso, su disposizione del P.M. di turno presso la Procura della Repubblica di Taranto, veniva sottoposto agli arresti domiciliari presso la propria abitazione. Il rame rinvenuto veniva restituito all’avente diritto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *