FURTO SUL TRENO, LA POLIZIA ARRESTA UN UOMO

Nell’ambito dell’intensificazione dei servizi di prevenzione e repressione di fenomeni illegali in ambito ferroviario, disposti dal Dirigente del Compartimento della Polizia Ferroviaria Puglia, Basilicata e Molise, dott. Luigi Liguori, nella scorsa notte, gli agenti della Polizia Ferroviaria di Taranto hanno arrestato un uomo di 29 anni della provincia tarantina, per furto aggravato.

In particolare, gli agenti, nel corso di un controllo a bordo dei treni in sosta nello scalo ferroviario, notavano una persona che, dopo aver forzato la saracinesca del vano bar della carrozza ristorante del treno Frecciabianca Taranto-Milano, asportava materiale alimentare. Lo stesso, alla vista degli agenti, si dava alla fuga con la refurtiva sottratta, cercando di guadagnare l’uscita della Stazione, cosa però che non gli riusciva, in quanto veniva subito raggiunto e bloccato dagli agenti. La refurtiva, recuperata, veniva poi restituita alla Società appaltatrice dei servizio di ristorazione per conto di Trenitalia.
Dagli accertamenti effettuati presso la Banca dati delle Forze di Polizia, a carico della persona arrestata risultava, altresì, un ordine di esecuzione per espiazione di pena detentiva emessa dall’Ufficio Esecuzioni penali della Corte di Appello di Taranto, per l’espiazione di mesi 5 e giorni 4 di reclusione a seguito di condanna definitiva.
Pertanto, al termine degli adempimenti di rito, l’arrestato veniva ristretto presso la Casa Circondariale di Taranto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *