GESTIONE RIFIUTI, NUOVE INDAGINI SU EX COMMISSARIO ILVA

(ANSA) – TARANTO, 03 MAG – Il gip Vilma Gilli ha respinto la richiesta di archiviazione dei pm e ha disposto nuove indagini su Enrico Bondi, commissario Ilva dal giugno del 2013 al giugno del 2014, Piero Gnudi, commissario dal 2014 a tutt’oggi, e degli ex direttori dello stabilimento Antonio Lupoli e Ruggero Cola, per getto pericoloso di cose e gestione dei rifiuti non autorizzata. La stessa richiesta di archiviazione non era stata accolta nel maggio 2016 dal gip Rosati che fissò la discussione. È quanto riporta l’ANSA.
    Successivamente il fascicolo è passato al gip Gilli. L’inchiesta mira ad accertare l’eventuale sussistenza di reati connessi all’inquinamento e la corretta attuazione del piano ambientale in epoca successiva al commissariamento. Il gip ordina, tra l’altro, ai pm di “verificare, attraverso una indagine tecnica a mezzo dei custodi giudiziari, quali e in che misura percentuale sono state le prescrizioni previste dal Piano (Dpcm 2014) attuate da Ilva in amministrazione straordinaria sino al 31 luglio 2015.ANSA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *