GIOCHI DEL MEDITERRANEO, RIUNIONE DEL COMITATO ORGANIZZATORE CON IL PRESIDENTE DEL CONI MALAGÒ

Riunione del Comitato Mediterraneo, ieri mattina, l’organismo che sta curando l’organizzazione a Taranto dei Giochi del Mediterraneo. L’ordine del giorno prevedeva l’approvazione del bilancio di previsione per il 2021, più altri importanti provvedimenti che segnano l’avvio concreto della road map verso l’evento sportivo del 2026.

All’incontro, tra gli altri, hanno partecipato il presidente del CONI Giovanni Malagò, Stefania Pizzolla del Dipartimento per lo Sport presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri, il sindaco di Taranto Rinaldo Melucci, il delegato della Provincia di Taranto Mino Fabbiano, il capo di gabinetto della Regione Puglia Claudio Stefanazzi, Elio Sannicandro dell’agenzia regionale ASSET.

L’approvazione del bilancio di previsione, che oltre le risorse già impegnate dal Comune di Taranto è stato rinforzato con 1,5 milioni di euro da parte del Governo e 300mila euro da parte della Regione, consentirà al comitato di avviare concretamente le attività organizzative nel 2021. «Siamo molto soddisfatti – le parole del sindaco Melucci –, perché l’ampia partecipazione a questo passaggio formale, anche del presidente Malagò, conferma l’attenzione che le istituzioni coinvolte stanno ponendo alla nostra visione di una Taranto alternativa, nella quale i Giochi sono il test di resilienza più importante».

Oltre il bilancio, il comitato ha dato via libera alla call pubblica per il coinvolgimento di altri membri sostenitori e ha approvato la prima versione del masterplan dei Giochi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *