GIOVE: “ECCO COSA SERVIRA’ PER CONQUISTARE LA SERIE C”

GIOVE: “ECCO COSA SERVIRA’ PER CONQUISTARE LA SERIE C”

Occhiello: Il Presidente del Taranto indica la strada da seguire nelle prossime dieci gare di campionato.

Occhiello 2. La penso come il Presidente Grieco, il progetto del Cerignola è destinato a palcoscenici importanti

Inizia oggi la volata finale per la conquista della serie C, quali sono gli ingredienti per la ricetta vincente?

“Tre punti fondamentali: il primo è legato all’ ampiezza dell’organico, il secondo sarà l’ equilibrio che si respirerà nell’ambiente di ogni singola concorrente ed infine i due scontri diretti ravvicinati in otto giorni nelle ultime giornate della stagione regolare. Il Presidente del Taranto Massimo Giove ha le idee chiare sui requisiti utili per tagliare il traguardo per primi e aggiunge: “sono questi i principali aspetti che serviranno a Taranto, Picerno e Cerignola nelle prossime dieci gare, io sono fiducioso perché la nostra squadra ha dimostrato di avere carattere e la giusta mentalità, negli anni passati la gara di domenica scorsa ad Andria avremmo persa”

Secondo le Presidente, chi è più forte, il Picerno o il Cerignola?

“Sono due squadre diverse, dal punto di vista dell’organico e delle individualità il Cerignola è superiore, ma Giacomarro (tecnico del Picerno ndr) è allenatore navigato, riesce a non prendere gol, lavora sulla carica mentale ed agonistica dei calciatori.

E il suo Taranto?

A parità di qualità, noi abbiamo la rosa più ampia.

Tutti attendono la gara con il Taranto, questo alza il coefficiente di difficoltà rispetto alle altre due concorrenti.

“E’ un elemento di difficoltà in più per il Taranto, a differenza di Cerignola e Picerno. Vedete il Fasano, non molto da chiedere a questo campionato, ma da una settimana nella loro città si vedono striscioni con la scritta: tutti a Taranto! Ogni domenica affrontiamo squadre che si giocano la partita della vita, esaminate le ultime due gare con Savoia ed Andria. Ma questo è un problema di sempre per il Taranto in questa categoria, siamo ormai abituati.

Il Presidente del Cerignola ha speso parole di elogio per la società e l’ambiente rossoblu, in più ha dichiarato che se proprio non dovesse vincerlo il Cerignola, spera lo vinca in Taranto.

Il Presidente Grieco è un grande imprenditore, nel suo impegno con il Cerignola ha pianificato un importante progetto. La sua programmazione parte da lontano e sono sicuro che i gialloblu sono destinati a palcoscenici importanti. Lo ringrazio per le parole di elogio, anche il Taranto fu ospitato a Cerignola con lo stile dei professionisti. Se devo essere sincero se non dovessimo vincerlo noi, mi auguro che lo vinca il Cerignola.

Torniamo al campionato

“Il big match sarà quello del giovedi santo a Picerno, in quella occasione si potrebbe decidere il campionato, mi incoraggia la mentalità della mia squadra, i ragazzi ci credono. Per la legge dei grandi numeri qualcuno prima poi qualche punto lo lascerà, come è accaduto a noi domenica scorsa”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *