GRAVE EPISODIO DI CRONACA A PAOLO VI

Due episodi di cronaca hanno sconvolto il pomeriggio di domenica a Taranto e provincia.
Grave quanto accaduto a Paolo VI in via XXV Aprile: secondo una prima ricostruzione, nella tarda mattinata a seguito di un litigio familiare un uomo ha colpito con un coltello il figlio di 14 anni che è stato poi accompagnato dallo zio all’ospedale Moscati per farsi medicare ferite fortunatamente non profonde. Nel pomeriggio l’uomo avrebbe lanciato dal balcone la figlia di 6 anni. Trasportata in Ospedale per gli accertamenti del caso, la piccola è in condizioni critiche ed è stata sottoposta a un intervento chirurgico di urgenza. L’uomo, 49enne, a cui era stata tolta la potestà genitoriale qualche settimana fa, è stato arrestato dai Carabinieri che lo hanno sottratto al linciaggio da parte delle persone accorse sul luogo del drammatico episodio. Sul posto anche sanitari del 118.
L’altro fatto di cronaca, invece, a Statte: un ragazzo è caduto in un dirupo profondo circa 12 metri nella gravina di Leucaspide. Soccorso con l’ausilio di un elicottero del 118 è trasportato all’Ospedale SS Annunziata. Il 26enne ma non è in pericolo di vita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *