Home Sport HELLAS, COSÌ NON VA

HELLAS, COSÌ NON VA

0

ALTAMURA-HELLAS TARANTO 3-0
Reti: st 5’ Berardi, 24’ Curci, 33’ Del Core.
ALTAMURA: Spadavecchia, Natale, Triozzi, Diagné, Glazioso, Dammacco (45’st Visconti), Di Senso (26’st Dispoto), Berardi, Del Core, Logrieco (24’st Lete), Curci.
N.e.: Dascalu, Capone, Mancini, Caldarola.
All. Onofrio Fino.
HELLAS TARANTO: Maraglino, Leggieri, Visconti, D’Arcante, Camassa, Carlucci (28’st Manzella), De Tommaso, Cellamare (18’st Colucci), Beltrame, Cantoro (6’st Collocola), Ferraro.
N.e.: Valentino, Sanarica, Mazza, Sanna.
All. Carmine De Falco.
AE: Balestrucci di Barletta.
Assistenti: Vitobello P. di Barletta e Cataneo di Foggia.
NOTE:
Ammoniti. Di Senso, Berardi; Beltrame, Manzella.
Recupero: pt 2’, st 3’.
L’Hellas resiste un solo tempo alla voglia di vittoria del riorganizzato Altamura, uscito dal make-up di dicembre ricaricato e rinforzato. Già nel primo tempo il Team di casa si era fatto pericoloso con alcuni tentativi che tali sono rimasti. Nella ripresa bastano poco più di 30’ per assicurarsi l’en plein. Il primo acuto è di Berardi che con un gran tiro dalla distanza batte l’incolpevole Maraglino, complice la deviazione di un difensore rossoblù. Nel gioco consueto fra chi vuole recuperare e chi può giocare di ripartenza l’uno-due firmato da Curci e dal sempreverde Del Core non lascia scampo agli ospiti che non riescono ad emergere dalle sabbie mobili della zona playout. Beltrame e Manzella, già diffidati ed oggi ammoniti, dovranno saltare la prossima sfida casalinga contro il Bitonto. Per l’Hellas, decisamente, non è un buon momento.