IDENTIFICATO E DENUNCIATO DALLA POLIZIA DI STATO UN TRUFFATORE

Nei giorni scorsi, gli Agenti del Commissariato di Manduria hanno denunciato in stato di libertà per tentata truffa aggravata un 28enne siciliano, noto alle Forze dell’Ordine sull’interno territorio nazionale per i suo numerossismi precedenti in materia di truffe.
Il truffatore è stato fermato ieri nel comune di Manduria dai poliziotti del locale Commissariato, mentre era intento a truffare l’ennesima persona con il pretesto di aver subito la rottura dello specchietto della sua auto.
Il 28enne, all’arrivo degli agenti, ha cercato invano di dileguarsi ma è stato prontamente bloccato.
Nella circostanza i poliziotti hanno accertato che quest’ultimo a bordo della sua Volkswagen Golf di colore bianco aveva seguito una persona anziana che viaggiava a bordo di una Fiat 600 per poi fermarla chiedendo un risarciemto per l’asserita rottura dello specchietto retrovisore della sua autovettura.
Il sinistro stradale a suo dire era stato causato dal conducente della Fiat che aveva urtato la sua auto rompengogli lo specchietto.
Gli immediati riscontri dei polizotti permettevano di accertare l’insussistenza di quanto affermato dal giovane.
Pertanto l’uomo, che dai successvi accertamenti, risultava avere numerose denunce per il medesimo reato, veniva accompagnato negli uffici del commissariato e deferito all’A.G. competente che disponeva anche il sequestro della sua autovettura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *