ILVA, MAZZARANO CHIEDE AUDIZIONE DI GOVERNO E REGIONE

Commissione consiliare monotematica su Ilva, Mazzarano chiede audizione di Governo e Regione

Il Presidente del Gruppo del Partito Democratico in Consiglio Regionale, Michele Mazzarano, ha richiesto al Presidente della V Commissione Ambiente la convocazione della stessa in sessione monotematica sull’Ilva di Taranto, con le audizioni del Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, Claudio De Vincenti, del Presidente della Giunta regionale, Michele Emiliano, dell’Assessore all’Ambiente, Domenico Santorsola, del Direttore del dipartimento Ambiente, Barbara Valenzano, e dei Commissari dell’Ilva.
“Il confronto sullo stato di attuazione dell’AIA e risanamento ambientale dello stabilimento, l’approfondimento sulla necessaria innovazione tecnologica e ottimizzazione dei processi produttivi, le valutazioni scientifiche sul processo di decarbonizzazione, – ha dichiarato Mazzarano – vanno riportate nella sede istituzionale naturale. É mia intenzione favorire il necessario confronto istituzionale che é indispensabile – ha concluso – per fronteggiare una vicenda tanto drammatica e complessa”

Il Presidente del Gruppo del Partito Democratico in Consiglio Regionale, Michele Mazzarano, ha richiesto al Presidente della V Commissione Ambiente la convocazione della stessa in sessione monotematica sull’Ilva di Taranto, con le audizioni del Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, Claudio De Vincenti, del Presidente della Giunta regionale, Michele Emiliano, dell’Assessore all’Ambiente, Domenico Santorsola, del Direttore del dipartimento Ambiente, Barbara Valenzano, e dei Commissari dell’Ilva.
“Il confronto sullo stato di attuazione dell’AIA e risanamento ambientale dello stabilimento, l’approfondimento sulla necessaria innovazione tecnologica e ottimizzazione dei processi produttivi, le valutazioni scientifiche sul processo di decarbonizzazione, – ha dichiarato Mazzarano – vanno riportate nella sede istituzionale naturale. É mia intenzione favorire il necessario confronto istituzionale che é indispensabile – ha concluso – per fronteggiare una vicenda tanto drammatica e complessa”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *