ILVA, MINISTRO LEZZI: “SI VA AVANTI, MA SOLO SE…”

Ilva, svolta dei 5 Stelle: Ministro Lezzi “Si va avanti, ma solo se…”

“Sull’Ilva si andrà avanti, se saranno rispettati occupazione e ambiente”. Flat tax? “Per ora le famiglie restano escluse da questo abbattimento delle tasse. Poi si vedrà”. Con queste parole Barbara Lezzi, ministro dei 5 Stelle nel governo presieduto dal premier Giuseppe Conte, anticipa ai microfoni de ‘La Piazza’ – la tre giorni di dibattiti organizzata dal direttore di Affaritaliani.it Angelo Maria Perrino a Ceglie Messapica – le mosse dell’esecutivo giallo-verde su alcuni dei nodi più delicati di questo inizio legislatura.
Riguardo al colosso siderurgico di Taranto spiega il ministro “stiamo cercando di approfondire ancora alcuni passaggi. Poi sarà la legalità a dirci la direzione da imboccare. Di certo il nostro governo non ha preso la questione Ilva solo come una questione occupazionale. E’ necessario che Taranto ricominci a vivere e respirare. Quando sento mamme di bambini già ammalati, io non accetto che queste mamme vengano trattate alla stregua di semplici ambientaliste”. Quando la svolta? “Abbiamo preso un po’ più di tempo, ma solo per dare la migliore risposta possibile. Ad oggi, ripeto, non abbiamo alcuna risposta definitiva. Prima che i soldi finiscano troveremo una soluzione”. Siete ancora convinti che dietro la gara per l’affidamento vinta da Acelor Mittal ci sia qualcosa che non va? “Di certo sembra strano che non vi siano stati rilanci di gara. E’ un po’ inspiegabile. Non siamo investigatori, ma sicuramente delle domande ce le facciamo”. Tuttavia “l’Ilva va avanti se rispetta un nostro principio sacrosanto: noi non siamo contro la produzione. Siamo contro la produzione a scapito della salute dei cittadini”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *