Home Cronaca ILVA, RIVA FIRMA RIENTRO 1,3 MILIARDI DALLA SVIZZERA PER BONIFICHE A TARANTO

ILVA, RIVA FIRMA RIENTRO 1,3 MILIARDI DALLA SVIZZERA PER BONIFICHE A TARANTO

ILVA, RIVA FIRMA RIENTRO 1,3 MILIARDI DALLA SVIZZERA PER BONIFICHE A TARANTO
0

(ANSA) Milano 24 maggio 2017. Adriano Riva ha firmato la transazione per il rientro dalla Svizzera in Italia di un miliardo e 330 milioni di euro, somma in gran parte destinata alla bonifica dell’ILVA di Taranto e di cui 230 milioni verranno impiegati per la gestione ordinaria della societa’. Lo riporta l’ANSA in un’agenzia del 24 maggio. La firma giunge alla vigilia del patteggiamento a due anni e mezzo di carcere che dovrebbe essere ratificato a breve.
Con tale intesa, scrive ancora l’Ansa, saranno messi a disposizione dell’acciaieria di Taranto “somme e titoli per un controvalore di circa 1,1 miliardi di euro”, che erano bloccati in Svizzera dopo un sequestro disposto dalla Procura di Milano nell’ambito dell’indagine con al centro la gestione del colosso siderurgico e il crac del gruppo Riva che lo controllava. L’accordo prevede che ILVA “rinunci a qualunque pretesa nei confronti degli esponenti della famiglia Riva e delle societa’ loro riconducibili, ponendo fine al vasto contenzioso in essere nell’ambito di una transazione di carattere generale che comprende reciproche rinunce”. Ora, conclude l’Ansa, dopo la pronuncia favorevole della Corte del Jersey sullo sblocco dei fondi su un conto di Ubs a Zurigo, per i rientro effettivo della somma bisognera’ attendere i tempi tecnici e alcuni passaggi burocratici. (ANSA)