INCLUSIONE, IL COMUNE DI TARANTO AMMESSO A FINANZIAMENTO NAZIONALE

L’amministrazione comunale di Taranto è stata ammessa al finanziamento Programma Operativo Nazionale 3 “Inclusione”, a seguito di proposte di intervento per l’attuazione della misura del Reddito di inclusione.

“Il progetto – spiega l’assessore al welfare Simona Scarpati – prevede tra l’altro l’assunzione diretta di personale a tempo pieno e determinato, per tre anni, presso il civico ente e mediante risorse provenienti dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali”.

Nei prossimi mesi di settembre ed ottobre si svolgeranno le selezioni ed i colloqui orali per l’assunzione di 15 assistenti sociali, 2 amministrativi e 3 informatici.

“In tal modo – conclude l’avvocato Scarpati – la direzione servizi sociali sarà dotata di ulteriore personale qualificato, che si aggiunge a quello già in essere, per quanto attiene al supporto delle attività connesse alla misura Rei. Oltre al beneficio economico rappresentato dalla c.d. carta Rei, con l’ausilio di tale personale, sarà stilato un progetto personalizzato di attivazione e di inclusione sociale e lavorativa, alla base delle linee programmatiche dell’amministrazione Melucci particolarmente attenta alle fasce fragili, volto al superamento della condizione di povertà”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *