INCONTRO GOVERNO-REGIONI, DICHIARAZIONE DI EMILIANO

Ultimi preparativi per il primo torneo ‘Terre del Primitivo’ che si svolgerà dal 6 all’8 gennaio presso i terreni di gioco di Sava, Maruggio, Roccaforzata e Fragagnano, la cui presentazione si svolgerà il giorno dell’Epifania alle ore 19 presso l’Istituto Oreste del Prete a Sava, alla quale parteciperà Nicola Amoruso, ex calciatore e vincitore di 3 Scudetti con la Juventus e 1 Campionato Europeo Under 21 con l’Italia. I giovani rappresentano un veicolo importante di crescita dell’intero panorama itaiano, ed ecco che non potevano mancare i saluti agli organizzatori del torneo, alle squadre partecipanti e agli appassionati di Vito Tisci, Presidente del Settore Giovanile e Scolastico oltre ad essere da ormai oltre un decennio il Presidente della Figc Puglia.
“Voglio complimentarmi con gli organizzatori del torneo, e col direttore Piergiuseppe Sapio, per aver fatto diventare realtà questa manifestazione che vedrà impegnate squadre professionistiche come Torino, Hellas Verona, Napoli, Lecce, Bari, Monopoli, Pescara e Perugia, oltre a 32 formazioni che rappresentano tutte le regioni del Sud Italia. Questo torneo nazionale organizzato per la categoria esordienti è senz’altro un momento di aggregazione sportivi tra ragazzi di diverse regioni che svilupperanno nuovi rapporti umani e, in alcuni casi, rafforzeranno i rapporti di amicizia tra i vari sodalizi. Ribadisco i complimenti agli organizzatori, visto anche quanto realizzato, dal gruppo Sapio, dal punto di vista sportivo, nella passata stagione dove ha raggiunto le finali nazionali dei campionati giovanili. Questo bagaglio di esperienza andrà a sostegno dell’impegno e della dedizione in riferimento alla pianificazione di tutte quelle attività collaterali al torneo, dallo studio delle metodologie di lavoro, fisico, tecnico e tattico, alla prevenzione e cura di infortuni. Conoscendo la loro passione e competenza, sicuramente, contribuiranno al successo della manifestazione. Da parte mia, va un in bocca al lupo ai partecipanti, dove a vincere siano i valori dello sport: lealtà, correttezza e rispetto dell’avversario. Buon calcio a tutti”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *