INSEGUITO E ARRESTATO DOPO IL FURTO IN UN GRANDE MAGAZZINO

Gli agenti del Commissariato “Borgo”, hanno tratto in arresto per rapina impropria , possesso ingiustificato di oggetti da scasso e da taglio e lesioni gravissime un 40enne tarantino con numerosi precedenti di Polizia per reati contro il patrimonio, evasione e stupefacenti.
Intorno alle 15.30 di ieri, la Sala Operativa 113 ha allertato gli agenti della Volante del Commissariato “Borgo” per un furto in atto all’interno dell’Ovviesse sito in via Di Palma.
Il direttore del negozio un dipendente e l’addetto alla vigilanza dopo aver sorpreso il ladro, si sono messi al suo inseguimento riuscendolo, dopo una breve e violenta colluttazione, a bloccarlo in via Cavallotti.
I poliziotti giunti sul posto dopo aver fermato ed identificato l’autore del furto hanno accertato, dalle dichiarazioni del personale del negozio, che il ladro si era impossessato di numerosi capi d’abbigliamento e vistosi scoperto era riuscito a fuggire attraverso una porta di uscita d’emergenza sita in via Anfiteatro.
Nel corso di un primo controllo gli agenti hanno trovato in possesso del 40enne fermato un coltello da cucina con il quale l’uomo avrebbe presumibilmente forzato l’uscita d’emergenza.
L’uomo è stato così accompagnato negli Uffici del Commissariato e dopo le formalità di rito tratto in arresto.
La merce sottratta per un valore di circa 500 euro circa è stata restituita al legittimo proprietario.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *