INTERVENTI DI CATARATTA, ABBATTUTI I TEMPI D’ATTESA

  • di

Un cittadino marocchino di 50 anni, residente in provincia di Taranto, arrestato in flagranza dalla polizia ferroviaria di Taranto e della Digos nell’ambito di un’operazione finalizzata al contrasto dell’immigrazione clandestina e tutela dei minori. Risponde di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina.

L’uomo è stato notato dai poliziotti nel bar della stazione di Taranto, mentre parlava con un ragazzo. Da un immediato controllo, è emerso che il ragazzo era un minore, egiziano, sbarcato clandestinamente. Il 50enne gli aveva proposto ospitalità e un biglietto del treno per raggiungere la capitale.

Per l’uomo sono scattate le manette, mentre il ragazzo è stato affidato ad una struttura protetta. Inoltre, su di lui pendeva una denuncia per aver minacciato dei giornalisti durante una trasmissione televisiva.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *