ISOLA PEDONALE, IL COMMENTO DEL SINDACO MELUCCI

Avrebbe abusato di ragazzini, sfruttando la sua qualifica di allenatore. Una brutta vicenda sulla quale c’è ancora il massimo riserbo. I carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Francavilla Fontana hanno eseguito una ordinanza di misura cautelare in carcere emessa dal G.I.P. del Tribunale di Lecce Alcide Maritati nei confronti di un 45enne di Sava, ritenuto responsabile di atti sessuali con minorenni e detenzione di materiale pedopornografico. Accuse gravissime ed infamanti verso una persona ritenuta da molti insospettabile.
Il provvedimento è scaturito al termine di una serie di indagini che hanno evidenziato, a carico dell’allenatore, gravi indizi di colpevolezza per atti sessuali con minorenni, aggravati dall’ “abuso di prestazione d’opera” in quanto le vittime erano frequentatori di una nota società sportiva di Francavilla, con la quale collaborava l’uomo. L’arrestato dovrà rispondere anche di detenzione di materiale pedopornografico. Nei video sequestrati presso la sua abitazione erano ripresi atti di autoerotismo delle sue vittime. Un’indagine molto complessa, con i carabinieri di Francavilla che hanno voluto tutelare al massimo i ragazzini coinvolti, alcuni dei quali avrebbero nel corso del tempo raccontato tutto,  ricostruendo la vicenda nei minimi particolari.
L’arrestato è ora ristretto presso la casa circondariale di Lecce, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *