KYMA MOBILITÀ AMAT OK AL BILANCIO

Si è svolta oggi a Palazzo di Città l’Assemblea nel corso della quale è stato approvato il Bilancio d’Esercizio 2019 di “Kyma Mobilità Amat Spa”, la società partecipata al 100% dal Comune di Taranto.

Sono intervenuti il Sindaco di Taranto, Rinaldo Melucci, il Vicesindaco e Assessore alle Società partecipate, Paolo Castronovi, mentre per “Kyma Mobilità Amat Spa” erano presenti la Presidente Giorgia Gira, il Vicepresidente Francesco Scarinci, il Direttore amministrativo Pietro Carallo e la segretaria CdA funzionaria Tiziana Tursi.

Per “Kyma Mobilità Amat Spa” hanno altresì partecipato all’assemblea, in videoconferenza, il componente CdA Anita Conversano e l’intero Collegio sindacale: Presidente Luca Vinciguerra e i componenti Francesco Causarano e Monica Bruno.

L’Assemblea si è aperta con la relazione del direttore amministrativo Pietro Carallo che ha evidenziato come il Bilancio d’esercizio 2019 si sia chiuso con un utile di 1.172.000 euro, un importante risultato al quale hanno contribuito tutti i comparti aziendali: Trasporto Pubblico Locale, sosta a pagamento e idrovie.

È stata evidenziata la conferma del trend positivo dell’utile della sosta tariffata che per la prima volta ha superato, seppur di poco, quello del trasporto pubblico locale sugli autobus, consolidando così la sua crescita avviata da quando, oltre ai tradizionali parcometri, si è data la possibilità agli utenti di pagare anche tramite le app sugli smartphone.

Il Sindaco di Taranto, Rinaldo Melucci, approvando il Bilancio d’esercizio si è detto soddisfatto della gestione di “Kyma Mobilità Amat Spa” auspicando che anche nell’anno in corso la società partecipata continui a perseguire il rinnovamento della flotta e dell’immagine aziendale e il rafforzamento delle relazioni sindacali. “Kyma Mobilità Amat Spa” dovrà porre un’ancora maggiore attenzione alla diversificazione delle attività aziendali – tra l’altro il Primo cittadino ha citato le idrovie e l’area per i camperisti – ponendosi così con un atteggiamento ancora più propositivo nei confronti del mercato del trasporto pubblico locale.

Nota dolente continua a essere l’evasione dell’utenza a bordo degli autobus di “Kyma Mobilità Amat Spa”, peraltro in linea con il trend nazionale. Al riguardo il Vicesindaco e Assessore alle Società partecipate, Paolo Castronovi, ha auspicato che il recente ritorno delle squadre dei verificatori dei titoli di viaggio, meglio conosciuti come “controllori”, possa contribuire a limitare l’odioso fenomeno.

Su questo argomento il Presidente Giorgia Gira, rispondendo a una osservazione del Sindaco Rinaldo Melucci, ha convenuto con il Primo cittadino che i tornelli a bordo degli autobus possano rappresentare un decisivo strumento per risolvere il problema, confermando che “Kyma Mobilità Amat Spa” intende proseguire il programma – già avviato – per la loro installazione a bordo dei propri mezzi.

In chiusura dell’Assemblea il Presidente Giorgia Gira ha voluto ringraziare, a nome dell’intero CdA, tutto il personale che con il suo straordinario impegno ha reso possibile questo importante risultato gestionale, un senso di appartenenza che tutti stanno dimostrando soprattutto in questo periodo nel quale le disposizioni Anti Covid-19 stanno mettendo a dura prova l’organizzazione aziendale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *