LA NEVE FERMA IL TORNEO TERRE DEL PRIMITIVO. MA E’ SOLO UN RINVIO

Il pomeriggio del sabato è stato decisivo per il rinvio del Torneo Terre del Primitivo. Infatti l’organizzazione di Piergiuseppe Sapio e la Fl Tornei di Francesco Lemma hanno dovuto alzare bandiera bianca nella mattinata di domenica. La grande partecipazione a Sava, Maruggio, Fragagnano e Roccaforzata il 7 mattina aveva aperto alla grande la manifestazione che, però, è stata funestata dalla nevicata e dal ghiaccio che ha coinvolto i territori interessati. A questa si aggiunge la decisione della Figc Puglia di sospendere tutti i campionati per le avverse condizioni meteo, ed ecco che tutto viene rinviato. Non solo: attraverso varie comunicazioni da parte degli organi competenti, sono state attivate tutte quelle precauzioni dovute alle strada ghiacciate e, quindi, la richiesta di limitare al minimo i movimenti con le autovetture e qualsiasi mezzo visto il fondo stradale ghiacciato in tutta la Puglia. Infatti l’intera organizzazione ha deciso, visti anche gli appuntamenti di tutte le squadre, di poter disputare il torneo nei giorni 29-30 aprile e 1 maggio, sperando in un periodo migliore dal punto di vista del clima. Tutti gli organizzatori ringraziano le squadre e le società che hanno dato la propria disponibilità al rinvio, così come tutti coloro che hanno collaborato per poter cercare di giocare in tutti in modi in questi giorni nonostante le condizioni meteo dapprima avverse e poi invalicabili per lo svolgimento stesso del torneo. Infine verrà redatto, nei prossimi giorni, un comunicato nel quale verranno ridefinite le modalità di partecipazione al torneo in occasione delle nuove date che, ripetiamo, saranno il 29-30 aprile e 1 maggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *