“LA NOTTE DEI MAGI” PER I BAMBINI DI TARANTO

Il 3 gennaio una giornata benefica in favore del reparto di‬
oncoematologia del SS. Annunziata. Serata evento con la partecipazione
del noto cantautore Giovanni Caccamo‬

La giornata del 3 gennaio‬ a Taranto avrà un sapore diverso. Profumerà
di amore, di solidarietà, di fraternità, di attenzione, di maternità.

Avrà i colori dei bambini, delle mamme e della gentilezza. Sarà un
grande girotondo fatto di emozioni, parole, musica, sorrisi e
abbracci. Sarà una giornata speciale per Taranto. Per una Taranto un
po’ troppo trascurata, ma che non vuole lasciare nulla al caso. Il 3
gennaio a Taranto sarà la “Notte dei magi”. Che cos’è?

“Si tratta di un evento benefico organizzato dalle mamme di Taranto,
che si terrà alle ore 20,00, presso il palazzo del Governo nel “salone
della Provincia” con la partecipazione straordinaria del noto
cantautore Giovanni Caccamo‬ – spiega Maria Trenta, portavoce del
comitato de “Le mamme di Taranto” e organizzatrice dell’evento. Ma non
solo. Inizieremo alle 10.30‬ con la visita al reparto di pediatria e
oncoematologia pediatrica del SS. Annunziata con lo scrittore Fabio
Salvatore, alcune delle mamme di Taranto e una “simbolica” Befana a
portare doni ai piccoli. Però in più Fabio Salvatore donerà una copia
del suo ultimo libro (Buio e Luce) ai genitori, ai medici, agli
infermieri”.

“La sofferenza quando ci si ammala non è solo di chi subisce la
malattia, ma è altrettanto forte in chi assiste, in chi ti è accanto –
spiega Fabio Salvatore, scrittore e regista -. E per questa iniziativa
abbiamo pensato proprio ai parenti dei piccoli malati, a quelle mamme
e a quei papà che senza sosta stanno vicino ai loro bimbi e li
sostengono nella speranza di ritornare presto a casa. Ma anche a
questa “macchina” incredibile della nostra sanità. Loro, tutti
insieme, che sono le rocce a cui i bambini si attaccano. E a loro che
ogni giorno danno un po’ della loro vita per dare vita che voglio
donare una copia del mio libro dove il dolore si intreccia con la fede
e la speranza. Il nostro gesto non è beneficenza fine a se stessa, non
è portare solo il regalo, ma è voler sollevare un uragano di amore che
parte dalla speranza e che sostenga davvero tutti”.

“In occasione della XXI edizione del Magna Grecia Awards, che si è
svolta a Bari il 26 maggio‬ con ampio consenso di pubblico e critica,
è emerso un “grido di speranza” lanciato dal comitato nato in seno
allo stesso riconoscimento, “Le mamme di Taranto”. Mamme di Taranto
che guardano alla speranza e al “mentre” della malattia. Siamo state
protagoniste di un collegamento in diretta televisiva a “Mattino 5” e
abbiamo scelto di portare avanti questo percorso sostenendo il
progetto Home di Trenta Ore per la Vita, progetto in forza del quale

sta sorgendo a Bari un villaggio dell’accoglienza per i bambini in
trattamento di Oncologia Pediatrica, dove purtroppo, vista la
difficoltà e l’affanno della sanità tarantina, questi piccoli “eroi”
possono sentirsi maggiormente figli della nostra terra – prosegue
Maria Teresa Trenta -. Abbiamo scelto di “adottare” una casetta e
farla nostra e di andare avanti in questi mesi con la voglia di
portarla a termine. Ora però guardiamo a Taranto e vogliamo anche
nella nostra città fare qualcosa di speciale. Abbiamo pensato ai
bambini del reparto di oncoematologia pediatrico dell’Ospedale SS.
Annunziata di Taranto, per portare loro i doni proprio come i Re Magi
fecero con Gesù”.

La giornata continuerà con la serata alle ore 20‬ nel salone della
Provincia di Taranto con il concerto del cantautore Giovanni Caccamo‬
che, con la sua musica, regalerà emozioni che resteranno impresse
nell’anima e nel cuore.

Per info e prenotazioni telefonare al numero 333.7736266. A chiudere
la serata un momento conviviale.
Fonte comunicato stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *