LA POLIZIA LOCALE HA AVVIATO UN’INTENSA ATTIVITÀ DI CONTROLLO DEL TERRITORIO E L’ABBANDONO DI INGOMBRANTI È UNO DEI REATI CHE MAGGIORMENTE SI STA TENTANDO DI CONTRASTARE CON EVIDENTI RISULTATI

La Polizia Locale ha avviato un’intensa attività di controllo del territorio e l’abbandono di ingombranti è uno dei reati che maggiormente si sta tentando di contrastare con evidenti risultati.
Numerosi cittadini avevano segnalato abbandoni nelle vie centrali della città e i motociclisti della Polizia Locale hanno individuato alcuni responsabili, l’ultimo episodio in via Principe Amedeo dove è stato sanzionato un cittadino nigeriano per abbandono di ingombranti e per aver lasciato in sosta sulla pubblica via un ciclomotore già sottoposto a sequestro.
Episodi analoghi sono avvenuti in Città Vecchia, dove gli agenti di Polizia Locale hanno indagato su alcuni abbandoni di mobili su suolo pubblico e hanno individuato i responsabili che sono stati sanzionati e invitati a recuperare il materiale, per poi contattare Kyma Ambiente che mette a disposizione un servizio gratuito per questo genere di esigenze, attraverso prenotazione telefonica al numero verde 800 013 739.
«L’amministrazione Melucci non intende lasciar cadere l’attenzione su quanto di illegale e incivile avviene sul nostro territorio – le parole dell’assessore alla Polizia Locale Gianni Cataldino -, siamo consapevoli che cambiare comportamenti radicati negli anni non sia semplice, ma l’impegno quotidiano di donne e uomini del Corpo produrrà i risultati che ci siamo prefissati».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *