“LADRI DI BICICLETTE”: COME NEL FILM ANCHE A TARANTO, FURTO PER POVERTÀ

“Ladri di biciclette” anche a Taranto. Come nel noto film degli anni ’50, la storia si ripete e questa volta non accade sul set cinematografico ma nella realtà. Questi i fatti: I Carabinieri della Stazione Carabinieri di Palagiano, hanno ricevuto la comunicazione che presso la Stazione ferroviaria di Taranto era stato fermato un noto pregiudicato di Palagianello, sceso da un treno con una bicicletta al seguito. Poco dopo, un ragazzo di Palagiano, proprietario del mezzo, si è recato in caserma per denunciarne il furto. I Carabinieri, pertanto, si sono attivati per rintracciare l’uomo, visto che la descrizione della bicicletta rubata corrispondeva perfettamente a quella notata in possesso al predetto pregiudicato, peraltro, notato aggirarsi per le vie di Palagiano nella stessa mattinata.
Il giovane veniva fermato qualche ora più tardi nei pressi della propria abitazione di Palagianello e, dinanzi alle pressanti contestazioni dei Carabinieri, ha deciso di collaborare. Infatti ha condotto i militari a Taranto, facendo recuperare la bicicletta poco prima ceduta in vendita ad un ignaro soggetto residente nella città vecchia. Dichiarava che avendo necessità immediata di denaro, aveva rubato la bicicletta per poi rivenderla nel capoluogo jonico, dove vi si recava a bordo di un treno.
La bicicletta veniva subito restituita al legittimo proprietario ed il prevenuto denunciato in stato di libertà alla Procura di Taranto. Dovrà rispondere del reato furto aggravato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *