LAUREA IN MEDICINA A TARANTO, PRESTO REALTA’

  • di

Con la voglia di puntare in alto e crescere ancora. La Mediterraneo Sport è pronta per un’altra stagione in prima fila nel settore pallanuoto. La compagine jonica ha presentato stamattina i programmi della nuova stagione presso la piscina comunale di via Bruno.
Presenti, oltre al direttore sportivo Massimo Donadei, anche il responsabile tecnico Mauro Birri e l’assistant coach Mattia Di Noi.
Per il secondo anno consecutivo il team arancioblù parteciperà al campionato di serie C (sarà, probabilmente, l’unica squadra tarantina iscritta al torneo secondo gli elenchi delle iscritte forniti finora dalla Federazione Italiana Nuoto). Confermato, inoltre, l’impegno nei campionati giovanili under 17, under 15 e under 13. La grande novità della stagione è rappresentata dalla partenza della Scuola Pallanuoto per i più piccoli, coordinata dal tecnico Antonio Grasso.
«Per una società attenta al vivaio – sottolinea il ds Donadei – è fondamentale puntare su una Scuola Pallanuoto ben radicata e strutturata. Dopo dieci anni siamo riusciti a far partire il progetto e ne siamo felici. La bontà del lavoro compiuto nelle ultime stagioni è unanimemente riconosciuta: da sei anni siamo inseriti stabilmente nelle prime tre società di Puglia e ne siamo orgogliosi, vista la qualificata concorrenza. I sacrifici sono tanti e vengono ripagati: otterremo, infatti, due targhe speciali, per le giovanili maschili e l’under 17 femminile, nel corso del Gran Gala della Federnuoto che si svolgerà a Bari domenica 23 ottobre».
Le ambizioni non mancano. «Nel torneo di C – prosegue – puntiamo a migliorare il quarto posto della scorsa annata. Affronteremo il torneo con una squadra giovanissima, composta da diciassettenni, rinforzata dal nostro Gianluca Busco, portiere di lungo corso. E’ il nostro Buffon. Riavremo, inoltre, con noi Davide Conte, tarantino doc che lo scorso anno ha contribuito alla promozione in A2 della Waterpolo Bari. Riguardo alle squadre giovanili, speriamo di salire sempre più in alto».
Auspicio confermato dal tecnico Birri. «Proseguiremo il percorso di crescita – spiega – intrapreso nella stagione scorsa. L’under 17 ha sicuramente qualche carta da giocare in più: ci piacerebbe passare il turno per raggiungere le fasi nazionali. Per la squadra di serie C, invece, stiamo valutando la collaborazione con varie società importanti., soprattutto con la Waterpolo Bari. Alcuni loro giovani atleti, non ancora pronti per il debutto in A2, potrebbero venire a darci una mano. La serie B? E’ una prospettiva per il futuro: adesso preferiamo costruire un gruppo forte che si consolidi nel tempo».
Il settore femminile, invece, dopo il buon campionato disputato in serie B lo scorso anno, cambierà filosofia e punterà esclusivamente sulla formazione di giovani giocatrici.
L’inizio ufficiale della stagione è vicino: si ricomincerà con l’Under 13, che dovrebbe esordire il 3o ottobre nel girone di pre-qualificazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *