L’AUTOPSIA SVELA PERCHÉ È MORTO IL BIMBO DI PALAGIANO

Il bimbo di 9 mesi di Palagiano non è morto per un rigurgito. Alla causa del decesso ci sarebbe una rarissima sindrome, denominata “Sds”, vale a dire “morte respiratoria improvvisa”. Si tratta di una patologia ancora sottoposta allo studio della comunità scientifica.
Questo è emerso dall’autopsia sul corpicino del bimbo effettuata dal medico legale Alessandro Dell’Erba. Dall’esame autoptico, nell’ospedale Moscati di Taranto, sarebbe stata accertata l’assenza di tracce di latte nella trachea del bambino. Inoltre il corpo non presenterebbe alcuna compressione, né di muscoli, né di ossa. In altre parole, sul bambino non sarebbero state effettuate manovre maldestre nel tentativo di rianimarlo.
L’autopsia quindi escluderebbe responsabilità da parte dei genitori, il cui figlio sarebbe dunque morto per una insufficienza respiratoria.
Ricordiamo che il bimbo di 9 mesi ha perso la vita mentre dormiva, nella notte tra sabato e domenica scorsi in un appartamento a Palagiano.
E’ stata inoltre messa a disposizione una equipe medica specializzata per assistere i genitori del bambino, gravemente colpiti da questo tragico evento.
di Fabrizio Cafaro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *