LAVORATORI IN NERO, SOSPESA DAI CARABINIERI ATTIVITÀ COMMERCIALE

Scoperto a San Giorgio Jonico, presunto sfruttamento di manodopera in nero, i Carabinieri sospendono un’attività commerciale.

I Carabinieri della Stazione di San Giorgio Jonico, unitamente a personale dell’Ispettorato Territoriale del Lavoro, nell’ambito di un controllo del territorio finalizzato alla repressione delle violazioni in materia contrattuale, di salute e sicurezza del lavoro, hanno sospeso un’attività commerciale adibita alla ristorazione.

Durante gli accertamento, è emerso l’impiego di quattro lavoratori in nero, per i quali il responsabile dell’esercizio non ha mai comunicato al competente Centro territoriale per l’impiego l’assunzione per l’avvio al lavoro.

Nei confronti del datore del lavoro, oltre alla sospensione immediata dell’attività commerciale, sono state commiate sanzioni amministrative per quasi 9.200 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *