Home Cronaca LEGIONELLA E ALTRE CONTAMINAZIONI NEGLI IMPIANTI AERAULICI E IDRICI

LEGIONELLA E ALTRE CONTAMINAZIONI NEGLI IMPIANTI AERAULICI E IDRICI

LEGIONELLA E ALTRE CONTAMINAZIONI NEGLI IMPIANTI AERAULICI E IDRICI
0

Il tema del controllo delle contaminazioni nell’aria e nell’acqua è di particolare attualità è stato oggetto di un convegno presso l’ex Caserma Rossarol, dipartimento ionico dell’Università di Bari.
Alcune epidemie di Legionella si sono verificate recentemente sul territorio italiano e anche i recentissimi casi di contaminazioni
microbiche aeree riportano a considerazioni di maggiore attenzione verso la manutenzione dei sistemi per il trattamento dell’aria.
Il Ministero della Salute ha pubblicato nel 2015 le nuove “Linee Guida per la prevenzione e il controllo della legionellosi (aria e acqua)”, e l’ISS – Istituto Superiore di Sanità le “Linee guida per la valutazione e gestione del rischio nella filiera delle acque destinate al consumo umano secondo il modello dei Water Safety Plans”; La Regione Puglia nel 2014 “Disciplina per il rilascio del giudizio di idoneità, per la sorveglianza e il controllo dell’acqua destinata al consumo umano.
Contemporaneamente, negli Stati Uniti, l’ASHRAE – American Society of Heating, Refrigeration and Air Conditioning Engineers – ha
pubblicato lo Standard 188-2015 volto alla valutazione della gestione del “Rischio Legionella” negli impianti di climatizzazione e
idrico-sanitari, in Italia riferimento per la formazione professionale del settore.
L’incremento dei  casi di legionellosi dovuti a inalazione di aerosol contaminati, e di infezioni waterborne desease in Italia e nel mondo, stanno evidenziando la reale pericolosità di queste modalità di trasmissione di infezioni gravi se gli impianti non sono gestiti, sanificati e manutenuti in modo corretto.
La sicurezza e la qualità dell’acqua e dell’aria, e le relative problematiche sanitarie, ambientali e sociali rappresentano tematiche
di estrema attualità sulle quali è aperto un continuo dibattito tecnico-scientifico-normativo per l’adozione delle misure preventive
basate sempre sull’analisi del rischio costantemente aggiornata.
L’incontro intende aggregare i soggetti interessati per fotografare l’attuale  situazione su questo particolare e delicato argomento,
evidenziando la trattazione del Risk Assessment – Gestione del rischio – in relazione ai moderni metodi di manutenzione e sanificazione in impianti nuovi o esistenti.
L’evento è rivolto a tutti gli stakeholders quali progettisti, costruttori, istallatori, fornitori, direttori sanitari, direttori strutture turistico ricettive, biologi, medici, tecnici della prevenzione.