L’ESTATE STA PER ARRIVARE: ECCO UNA GUIDA PER SCEGLIERE LE MIGLIORI CREME SOLARI PER UN’ABBRONZATURA SANA E NATURALE

La bella stagione è ormai alle porte! Tra sole, i primi week-end di caldo e le giornate di ferie, tutte le carte sono in regola per trascorrere qualche giornata al mare. Allora si esce la borsa da spiaggia, si prende il telo mare, si fa la prova costume e, ad un tratto, si realizza però che manca qualcosa…la crema solare!

Sempre più persone, a causa dei pochi giorni a disposizione per abbronzarsi, sono solite non proteggere la loro pelle dai raggi solari, soprattutto quando stanno per tante ore sotto al sole. Procurarsi una buona crema solare è fondamentale per scongiurare le famigerate scottature ma, soprattutto, per proteggere la pelle da eventuali conseguenze più serie come: macchie solari, rughe e melanomi.

Al giorno d’oggi però sono numerosissime le marche che ne producono e commercializzano e, ciascuna, è specifica per determinate persone, con un preciso fototipo; per guidare le persone all’acquisto della corretta crema solare, noi di Studio100, abbiamo pensato di affidarci a Farmacia Nocera che, grazie al suo personale esperto, è sempre disponibile quando bisogna dare consigli utili per prevenire e curare la salute delle persone.

QUALI CARATTERISTICHE BISOGNA PRENDERE IN CONSIDERAZIONE PER ACQUISTARE LA MIGLIORE CREMA SOLARE?

Non appena giungono le prime giornate di caldo, nei diversi supermercati e farmacie vediamo allestire interi scaffali di creme solari; da quelle che proteggono di più a quelle che lo fanno meno, da quelle più dense e corpose a quelle più leggere e fluide, sono sempre di più le creme che vengono commercializzate oggi. Per questa ragione occorre definire quali sono le informazioni importanti che bisogna sempre tenere a mente ogni qual volta si intende acquistarne una:

  1. Fattore di protezione solare, riportato anche sotto la voce “SPF”: è il primo dato che bisogna considerare in quanto indica la capacità della crema di proteggere la pelle dalle radiazioni UVB ovvero quelle generate dai raggi ultravioletti. È importante fare la scelta giusta perché proprio i raggi ultravioletti causano scottature, rossori ed eritemi quando si rimane esposti a lungo sotto il sole, in quanto assorbiti dalle cellule dell’epidermide.
  2. Fototipo della pelle: è una classifica in cui viene preso in esame la qualità e quantità di melatonina che è presente nella pelle. La melatonina rappresenta un elemento molto importante da monitorare poiché è ciò che determina le reazioni della cute dopo un’esposizione breve o prolungata al sole. Per scegliere la crema più adatta occorre sapere qual è il proprio fototipo tra i sei esistenti:
    • Pelle estremamente sensibile al sole e che difficilmente si abbronza perché tende sempre a scottarsi. Solitamente questo fototipo appartiene alle persone con capelli biondi o rossi, occhi e carnagione chiari con lentiggini;
    • Pelle particolarmente sensibile al sole che tende a scottarsi piuttosto che abbronzarsi. Questo fototipo appartiene alle persone con capelli biondi o castani, occhi chiari e carnagione chiara spesso con lentiggini;
    • Pelle che tende ad abbronzarsi e che raramente si scotta. Fototipo appartenente alle persone con capelli castani, occhi chiari o marroni e carnagione scura;
    • Pelle che si abbronza con estrema facilità e che non si scotta quasi mai. Solitamente appartiene alle persone con capelli e occhi scuri o neri e carnagione olivastra;
    • Pelle che tende ad abbronzarsi molto e bene. Fototipo che appartiene alle persone con capelli e occhi scuri e carnagione bruno olivastra;
    • Pelle che non si scotta mai poiché è tipica delle persone con capelli ed occhi neri e carnagione che contraddistingue le persone di colore.
  3. Un altro fattore è costituito dai componenti delle creme solari in quanto, a seconda dei suoi principi attivi, possono essere più adatte a determinate tipologie di pelle piuttosto che ad altre. Ecco alcuni esempi pratici che potrebbero essere adottati come linea guida generale:
    • Per una pelle secca e matura, è preferibile una crema nutriente o idratante;
    • Per una pelle grassa o mista sulla quale si crea facilmente l’acne, è meglio applicare una crema solare non unta, non comedogene e costituita da filtri fisici;
    • Per una pelle sensibile, come quella dei bambini, è preferibile usare una crema solare ipoallergenica, ricca di elementi lenitivi ma priva di profumo.

LA CREMA SOLARE MIGLIORE

Per concludere questa guida all’acquisto delle migliori creme solari, occorre indicare quelle che, solitamente, vengono maggiormente consigliate. Queste creme devono presentare un valore SPF compreso tra 30 e 50+ ed anche il simbolo tondo con all’interno scrittoUVA” che attesta la capacità di quella crema di proteggere la pelle anche dai raggi ultravioletti “UVA”, ovvero quelli che causano un invecchiamento precoce della pelle. Ovviamente più la carnagione è chiara, più occorre proteggere maggiormente la propria pelle con una protezione il cui valore SPF è alto. In ogni caso, anche quando la propria carnagione è scura o già abbronzata, non bisogna mai prendere il sole senza proteggere un minimo la nostra pelle.

Farmacia Nocera sa benissimo quanto sia frequente ed estesa questa problematica e, proprio per questa ragione, ha contribuito alla stesura di questo articolo attraverso il quale, non solo saprai quali aspetti tenere in considerazione al momento dell’acquisto di una crema solare, ma saprai anche qual è quella ideale alle tue esigenze. Qualora alcuni aspetti di questa guida non fossero del tutto chiari o avessi ulteriori domande, puoi visitare la loro pagina Facebook o recarti direttamente presso il loro store dove troverai tanti esperti pronti ad aiutarti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *