L’IMPEGNO DELL’AMMINISTRAZIONE PER IL RILANCIO DELL’ARSENALE MILITARE

L’impegno dell’amministrazione Melucci verso il rilancio dell’arsenale militare e della presenza della Marina nella città di Taranto.
U
Ufficio Stampa – Comune di Taranto
a Ufficiostampa
1 ora faDettagli
L’impegno dell’amministrazione Melucci verso il rilancio dell’arsenale militare e della presenza della Marina nella città di Taranto.

Nella giornata di ieri 10 dicembre, si è tenuta presso il salone della Provincia, una assemblea delle Rsu in cui erano presenti numerosi dipendenti dell’Arsenale, gli Onorevoli Ermellino, De Giorgi e Turco, l’Assesore regionale Mino Borraccino e in rappresentanza del Comune di Taranto, l’assessore Paolo Castronovi.

Durante l’assemblea è intervenuto anche l’Ammiraglio Salvatore Vitiello che ha portato i saluti della Marina ed ha elogiato il lavoro prezioso della maestranze civili all’interno dell’Arsenale chiedendo, inoltre, ai rappresentati Parlamentari, un impegno concreto verso nuove assunzioni in Arsenale.
La relazione del rappresentante della Rsu Cosimo Bellangino, tra l’altro, ha chiesto l’impegno delle istituzioni locali alla istituzione di un tavolo di confronto che affronti il tema della valorizzazione dell’Arsenale militare e che consenta la ripresa delle assunzioni ed il mantenimento del patrimonio tecnico del personale impiegato.

“L’Amministrazione Melucci – fa sapere l’assessore Castronovi – è sensibile alle richieste delle RSU e dell’Ammiraglio e malgrado non abbia potere di intervento diretto nella vertenza, si attiverà nella realizzazione del tavolo di confronto richiesto convocando nelle prossime settimane le parti interessate. L’interesse dell’amministrazione è molteplice dato che l’Arsenale militare rappresenta la seconda infrastruttura industriale della nostra città ed in una ottica di diversificazione dei processi produttivi è indispensabile impegnarsi affinché questa struttura, ma non solo questa, venga valorizzata e rilanciata. Sono molti gli aspetti su cui si può puntare oltre quello prettamente industriale della cantieristica navale, mi riferisco al patrimonio storico, culturale e tecnico conservato all’interno dell’Arsenale.
L’impegno nostro andrà anche oltre ponendo sul tavolo di confronto la valorizzazione complessiva della presenza della Marina a Taranto. Come sottolineato dall’Ammiraglio Vitiello, la Marina militare non può considerarsi ospite della città di Taranto, ma dopo oltre 130 anni di presenza è ormai un unicum con la città stessa, ed è per questo che insieme alla forza armata ed ai rappresentanti istituzionali e delle maestranze inizieremo a discutere per proporre al Governo le azioni possibili.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *