Home Cronaca LITE PER DENARO SFOCIA IN UN ACCOLTELLAMENTO

LITE PER DENARO SFOCIA IN UN ACCOLTELLAMENTO

LITE PER DENARO SFOCIA IN UN ACCOLTELLAMENTO
0

Tenta di estorcere denaro al suo inquilino e ferisce con un coltello l’amico di quest’ultimo che tentava di difenderlo. In manette un 54enne di Taranto.

La scorsa notte, i Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Taranto hanno arrestato, per lesioni personali aggravate e tentata estorsione aggravata un 54enne.

L’uomo si era reso responsabile prima di un tentativo di estorsione ai danni di un 49enne a cui aveva subaffittato un’abitazione, e quindi del ferimento, mediante arma da taglio, di un 42enne – conoscente del 49enne – che era intervenuto in difesa di quest’ultimo, il quale poi è stato soccorso e sottoposto alle cure mediche presso il Pronto Soccorso dell’Ospedale SS. Annunziata, giudicato guaribile in gg. 17.

In particolare, verso le ore 22:30, la Centrale Operativa inviava due pattuglie della Sezione Radiomobile in via Di Palma, dove era stato segnalato un uomo accoltellato in cerca di aiuto sulla pubblica via, il quale riferiva agli operanti il nome dell’aggressore (appunto l’arrestato) rintracciato poco dopo presso la sua abitazione.

Il 49enne, vittima del tentativo di estorsione, successivamente, confermava quanto riferito dal 42enne ferito ai militari, che rinvenivano sulla scena del crimine un grosso coltello da cucina, utilizzato come arma del delitto, sottoposto a sequestro.

Dalle escussioni testimoniali emergeva infine che il motivo dell’aggressione è ascrivibile a un improvviso tentativo di estorcere al 49enne un ingiustificato aumento del canone di affitto. Al termine delle formalità di rito, su disposizione del P.M. di turno presso la Procura della Repubblica di Taranto, D.ssa Ida PERRONE, il 54enne veniva dichiarato in arresto e tradotto presso la Casa Circondariale del capoluogo jonico.