LO SPACCIO DELLA COCAINA GESTITO DA UN INCENSURATO

I Carabinieri di Pulsano, hanno arrestato in flagranza di reato un 53enne, per detenzione ai fini di spaccio di cocaina.
Nei giorni scorsi i militari, a seguito di pressante attività info-investigativa, venivano a conoscenza che l’uomo, nonostante fosse incensurato, aveva messo in piedi una vera e propria attività di spaccio, e per tali motivi attuavano diversi servizi di osservazione e controllo nei pressi dell’abitazione del predetto. Nel corso di uno di questi, i Carabinieri avevano modo di notare uno strano andirivieni di giovani che dopo essere entrati nell’abitazione, ove domiciliava il 53enne, pochi minuti dopo ne uscivano allontanandosi frettolosamente dalla zona.
Per tali motivi, i militari decidevano quindi di procedere ad una perquisizione domiciliare e, approfittando del fatto che l’uomo stesse uscendo di casa, dopo averlo reso edotto delle facoltà di legge, iniziavano le operazioni.
L’attività non tardava a dare i suoi frutti, infatti nello stanzino annesso alla cucina i militari rinvenivano diciotto involucri contenenti complessivamente grammi 50,00 di cocaina, un bilancino elettronico e materiale vario per il confezionamento delle dosi.
Lo stupefacente, opportunamente sequestrato, sarà sottoposto ad analisi chimiche – gascromatografiche per la determinazione del principio attivo a cura del laboratorio Analisi Sostanze Stupefacenti del Comando Provinciale dei carabinieri di Taranto
L’uomo, arrestato in flagranza di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, dopo le formalità di rito, su disposizione del P.M. di turno presso la Procura della Repubblica, dott. Lucia ISCERI, è stato tradotto presso la propria abitazione e sottoposto agli arresti domiciliari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *