Home Cronaca DA LUNEDÌ TORNANO LE STRISCE BLU

DA LUNEDÌ TORNANO LE STRISCE BLU

DA LUNEDÌ TORNANO LE STRISCE BLU
0

Da lunedì 18 maggio torna a Taranto il servizio di sosta a pagamento nelle cosiddette “strisce blu”: continua così l’impegno di “Kyma Mobilità – Amat” per contribuire, di concerto con l’Amministrazione Melucci, al ritorno dei cittadini tarantini a una nuova normalità.

“Kyma Mobilità – Amat”, infatti, aveva condiviso la decisione del sindaco Rinaldo Melucci di sospendere dal 13 marzo scorso il pagamento della sosta nelle “strisce blu” per ridurre, durante il lockdown, il disagio dei cittadini costretti a spostare le auto. Ora, alla luce dell’avvio della “fase 2” e dei provvedimenti normativi succedutisi nei giorni scorsi, ma soprattutto raccogliendo le sollecitazioni fatte da numerose categorie produttive all’amministrazione comunale, Taranto si allinea alle principali città italiane.

La sosta si potrà pagare con le consuete modalità: mediante contanti, utilizzando i parcometri, o usando i cellulari con le app MyCicero, EasyPark e Telepass.

Anche per gli abbonamenti alle “strisce blu” torna tutto alla normalità da lunedì 18 maggio, “Kyma Mobilità – Amat” comunicherà le modalità con cui verranno prorogati gli abbonamenti già sottoscritti dagli utenti, in modo da compensare il periodo di sospensione per il lockdown.

Per lo stesso motivo, sono stati rinnovati d’ufficio per 30 giorni i permessi gratuiti per i residenti con scadenza compresa tra martedì 10 marzo e sabato 17 maggio: non sarà necessario recarsi negli uffici di via D’Aquino per l’eventuale rinnovo. L’obiettivo è ridurre gli accessi nell’ufficio vendite, che resta comunque aperto al pubblico dal lunedì al venerdì, dalle 7:30 alle 12:30 e dalle 15:00 alle 17:30.

In ogni caso, “Kyma Mobilità – Amat” ha anche predisposto in via sperimentale una nuova procedura telematica per il rinnovo sia dei permessi gratuiti, sia per il rinnovo degli abbonamenti. Sul sito aziendale, raggiungibile all’indirizzo www.amat.taranto.it, sono disponibili tutte le informazioni ed è possibile scaricare la documentazione necessaria.​