MALTRATTAMENTI IN FAMIGLIA ED ESTORSIONE, ARRESTATO

Maltrattamenti in famiglia ed estorsione: Arrestato dalla Polizia di Stato.-
Gli agenti della Squadra Mobile hanno tratto in arresto un tarantino di 46 anni ritenuto responsabile di maltrattamenti in famiglia ed estorsione.
Il 46enne, abituale assuntore di sostanze stupefacenti, da tempo vessava la propria madre, rimasta vedova, con continue richieste di denaro necessarie per l’acquisto di droga .
Sin da giovane l’uomo era stato denunciato alle Autorità dai suoi genitori per i suoi violenti comportamenti volti ad ottenere somme di denaro.
Dopo un precedente periodo di detenzione prima e di rieducazione poi, nella primavera dello scorso anno l’uomo era rientrato a casa, continuando sin dal suo arrivo nei maltrattamenti alla madre.
Violenze che avevano nel corso del tempo portato anche al danneggiamento degli arredi domestici, tanto da costringere il genitore a rifugiarsi da un’altra figlia residente in una cittadina della provincia ionica.
Negli ultimi giorni dello scorso mese di maggio, la donna ha poi denunciato gli ultimi gravi episodi di violenza di cui è stata vittima. Era stata infatti minacciata con un grosso cacciavite dopo il suo rifiuto ad un ulteriore richiesta di 15 euro.
Pertanto, raccolti tutti gli elementi di colpevolezza, l’A.G. competente ha disposto nei confronti del Ranieri l’applicazione della misura coercitiva eseguita ieri dai poliziotti .
Il 46enne è stato rintracciato e dopo le formalità di rito, accompagnato presso la locale casa Circondariale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *